I migliori fondotinta compatti

Shiseido UV Protective Compact Foundation

Shiseido UV Protective Compact Foundation SPF30 medium ochre SP40 fondotinta compatto solare

Compra su Amazon

 

Collistar Fondotinta Compatto Crema-Polvere

Collistar Fondotinta Compatto Crema-Polvere n.2 rosa cipria

Compra su Amazon

 

Real Techniques Stippling Brusho

Real Techniques Stippling Brush

Compra su Amazon

 

Un makeup completo ha bisogno sempre di un fondotinta compatti opportuno. Sia chi ha una pelle sana che chi soffre di discromie e imperfezioni non può contestare l’importanza di questo prodotto. Non fa mai male tenerne una confezione di scorta, perché succede a tutte di svegliarsi con il volto stanco e spento. Infatti, con il fondotinta compatti possiamo restituire luminosità al viso e uniformare la pelle quando ne abbiamo più bisogno. Ci rivolgiamo a questo prodotto proprio quando abbiamo esigenza di rendere la pelle più uniforme e coprire qualsiasi imperfezione. Il makeup di tutti i giorni non si può dire compiuto senza un filo di fondotinta compatti, sia la mattina che la sera. Molte lettrici concorderanno quando affermiamo che la scelta di questo prodotto è di frequente un grattacapo. Questo articolo è dedicato alla scelta del fondotinta compatti e a tutte coloro che hanno bisogno di qualche consiglio. Vedremo insieme come selezionare il fondotinta compatti più adatto a noi, e suggeriremo i tre prodotti migliori attualmente in vendita.

Una scelta difficile: il fondotinta compatti perfetto

Esistono tanti dettagli da valutare nella scelta di un fondotinta compatti. Primo tra tutti, il colorito del nostro incarnato, ma anche la tipologia di pelle. Inoltre, le nostre necessità personali influiscono molto sulla selezione del prodotto adatto.

Alcune persone prediligono indossare pochissimo makeup durante il giorno. Un fondotinta compatti coprente è invece essenziale se dobbiamo nascondere discromie e imperfezioni. Oltre a ciò, c’è da considerare che molte di noi vogliono un prodotto che sia facile e rapido da applicare sul viso, poiché magari andiamo di fretta e non c’è tempo da dedicare alla nostra base trucco ogni mattina!

Il trucco moderno si rivolge ad una clientela più informata e coscienziosa. Il makeup naturale e organico, e un’attenzione superiore per gli ingredienti, hanno assunto più importanza in commercio. Generalmente, è sempre raccomandabile leggere attentamente l’INCI, cioè la lista degli ingredienti, per controllare se il prodotto contiene sostanze nocive per la nostra pelle. Bisogna sempre abbinare il fondotinta compatti con una buona crema base, che idrati la pelle e la prepari alla stesura del trucco.

Ad ogni pelle il suo fondotinta compatti

La pelle delicata andrebbe trattata con prodotti specifici. Ad esempio, prodotti che contengono nickel sono da evitare. Al giorno d’oggi il mercato è fitto di formulazioni ipoallergeniche specifiche pelli sensibili. Altro discorso è quello dei siliconi, parte basilare di numerosi fondotinta compatti, poiché grazie ad essi il prodotto si applica correttamente sul viso dando un effetto uniformante. Queste sostanze sarebbero da escludere per chiunque abbia problemi di punti neri e pori dilatati. Invece, sarebbe meglio fare una pulizia del viso profonda, seguita da un fondotinta compatti in polvere o una BB cream leggera, per evitare di deteriorare la pelle.

Ogni pelle ha esigenze specifiche…ma quale fondotinta compatti utilizzare su una pelle matura o disidratata? Da preferire, in questo caso, fondotinta compatti ricchi in oli e vitamine che rimpolpano gli strati profondi della pelle. La pelle verrà nutrita in profondità, e resterà più idratata. Un altro problema della pelle secca è che si screpola e irrita spesso. Perciò, dopo una dovuta routine esfoliante, le pelli secche necessitano di fondotinta compatti liquidi e leggeri ma contenenti oli attivi. Usando un fondotinta compatti pesante su una pelle disidratata, l’effetto “mascherone” sarà assicurato. I fondotinta compatti in polvere non sono giusti per questo tipo di pelle, bensì per quelle grasse.

Le pelli grasse hanno richieste assolutamente opposte. Questo tipo di pelle si rivela oleoso a causa di una produzione in esubero di sebo. Chi ha una pelle grassa vorrà quindi un prodotto opacizzante. Le formule per pelle grassa sono leggere e includono sostanze astringenti e seboregolatrici. Per le pelli grasse è possibile optare anche per i fondotinta compatti in polvere. Da scartare anche i prodotti troppo cremosi, che contengono oli e sono più consoni a pelli disidratate o mature, che necessitano più nutrimento.

Un’ultima tipologia di pelle è quella con caratteristiche intermedie. Il viso caratteristico di chi ha una pelle mista è contraddistinto da una zona grassa – la nota zona T, cioè fronte, naso e mento – mentre il resto del volto ha la pelle secca. Per questo tipo di pelle, molte volte la scelta del fondotinta compatti è alquanto complessa. Infatti, è necessario un prodotto che tenga a bada la produzione di sebo, ma che idrati la pelle al tempo stesso. Solitamente chi ha la pelle mista risolve il problema adoperando un fondotinta compatti per pelle grassa, ma stendendo prima una crema idratante nelle zone secche del viso. Così riusciamo ad ovviare alla secchezza prima di stendere il trucco, magari usando anche un siero, o un olio nutriente mischiato alla crema base e steso unicamente sulle zone che richiedono più idratazione.

Ci sono poi pelli acneiche, che richiedono un’attenzione particolare. L’acne può essere di natura ormonale o di altro tipo, e deve essere sempre trattata con cure adatte e prodotti specifici. Il fondotinta compatti per pelli acneiche è leggero e non irrita la pelle nelle aree colpite dall’acne. Molti credono che la pelle acneica sia obbligatoriamente grassa, ma non è così: può essere anche secca. E’ opportuno adoperare fondotinta compatti specifici, possibilmente da marche dedicate a questa problematica, e che rispettino le esigenze del tipo di pelle in questione.

Infine ricordiamo che oggigiorno ci sono nuove formulazioni che sopperiscono alla funzione del fondotinta compatti, ma con una consistenza più leggera. Anche chi non è avvezzo ad usare il fondotinta compatti può sperimentare con una BB cream o una CC cream, cioè creme coloranti con coprenza media. Non fanno precisamente la stessa cosa che fa il fondotinta compatti, ma chi ha solo bisogno di uniformare l’incarnato può ricorrere a questo tipo di prodotti. Questi prodotti danno un effetto naturale, illuminante e lievemente coprente.