Come schiarire i capelli

5 metodi naturali per schiarire i capelli a casa

Se volete dare dei riflessi chiari ai vostri capelli, non c’è alcun bisogno di andare dal parrucchiere. Esistono diversi metodi – tutti completamente naturali – per schiarire i capelli.

Ovviamente, più i vostri capelli saranno chiari e con riflessi naturali, più i metodi per lo schiarimento avranno effetto, mettendo ancora più in risalto i toni chiari della vostra chioma.

Tuttavia schiarire i capelli neri e scuri non è impossibile: sicuramente il risultato è meno evidente rispetto a capelli castani o biondi, ma con alcuni trucchi è possibile mettere in risalto i toni chiari anche su chiome tendenti al castano scuro o nero.

Vediamo subito i metodi più efficaci per schiarire i capelli direttamente a casa.

Infuso di camomilla

La camomilla è un ottimo schiarente: noterete che alcune marche di shampoo usano la camomilla come ingrediente naturale per uno schiarimento graduale dei capelli.

Il procedimento è semplicissimo: preparate un infuso concentrato di camomilla mettendo 3-4 bustine di camomilla in un pentolino d’acqua bollente. Fate raffreddare l’infuso. Lavate normalmente i capelli e, alla fine del lavaggio, versate l’infuso su tutti i capelli, senza risciacquare. Fate asciugare i capelli naturalmente, possibilmente al sole.

Potete ripetere il procedimento 1-2 volte a settimana, ma già dalle prime applicazioni noterete i primi “colpi di sole” naturali.

Limone

Oltre ad essere un potente antiossidante, il limone è anche un agente schiarente. Dunque perché non usarlo per schiarire i capelli?

Andate in cucina, spremete due limoni e diluite il succo con una tazza d’acqua. Versate il liquido in un nebulizzatore e spruzzatelo su tutti i capelli. Tenete in posa per 20-30 minuti e, se possibile, lasciate i capelli esposti al sole durante l’impacco. Dopodiché procedete con il lavaggio.

Lo spray al limone va benissimo sui capelli grassi ma potrebbe seccare il cuoio capelluto di chi soffre già di capelli secchi e forfora. Dunque non esagerate troppo con questo trattamento, e fate in modo di idratare e nutrire i capelli dopo ogni applicazione.

Curcuma

Anche la curcuma ha un forte effetto schiarente: provate a diluire un cucchiaino di polvere di curcuma in una tazza d’acqua bollente. Fate raffreddare, versate sui capelli e tenete in posa per mezz’ora. Risciacquate e lavate accuratamente i capelli.

I riflessi dorati-ramati saranno visibili già dopo il primo trattamento.

Birra

La birra è ottima per accompagnare una buona pizza ma va bene anche sui capelli! Versate il contenuto di una lattina di birra chiara in una ciotola e aspettate che la birra sia completamente sgasata. Oppure, usate una birra già aperta.

Bagnatevi i capelli con la birra e avvolgeteli con della pellicola. Fate agire per un’ora e poi lavate i capelli.

Già dalla prima applicazione noterete dei riflessi dorati. Potete ripetere il procedimento dopo 2-3 giorni per accentuare l’effetto.

Miele

Tra le infinite proprietà del miele – antibatterico, antiossidante, probiotico, calmante – chi avrebbe mai pensato che può anche schiarire i capelli?

Provate questo impacco: 3 cucchiai di miele e 2 di balsamo, mescolati insieme e applicati su tutta la lunghezza dei capelli per 30-40 minuti. Risciacquate e dopo un paio di applicazioni si vedranno già i primi riflessi chiari.

Conclusioni

Abbiamo visto cinque semplici “ricette” per schiarire i capelli: il termine è piuttosto azzeccato, perché questi trattamenti sono tutti a base di prodotti alimentari, facilissimi da reperire in qualsiasi cucina!

Gli effetti sono naturali e danno un sano riflesso chiaro e luminoso ai capelli, tanto più accentuato quanto più è predisposto il capello a schiarirsi.

Provate uno di questi metodi e fateci sapere se siete soddisfatti del risultato.