Come truccare gli occhi

La nostra guida su come creare un makeup semplice in pochi passaggi

Abbiamo pensato di creare questo breve articolo per chiunque sia alle prime prese con il makeup per occhi, o per coloro che hanno ancora problemi ad applicare il trucco nonostante vari tentativi.

Vi proponiamo dei passaggi molto semplici per creare un makeup occhi d’effetto e facile da replicare.

Ecco a voi il nostro “decalogo” per il trucco occhi perfetto!

Se avete delle occhiaie piuttosto evidenti, è necessario che vi occupiate di loro prima di iniziare qualsiasi trucco sugli occhi. Il perché è semplice: le occhiaie danno un aspetto stanco al viso, e applicare un trucco sugli occhi non farà altro che peggiorare la situazione.

Solitamente le occhiaie hanno un colore tendente al violaceo, per cui è necessario utilizzare un correttore dalla colorazione giallo-arancio per neutralizzare questa discromia.

A seconda del colore delle occhiaie e del vostro tipo di pelle, potrete scegliere tra un correttore in crema o uno fluido.

  • Primer o ombretto neutro come base

Spesso le palpebre sono più scure della pelle del viso, per cui dobbiamo neutralizzare il loro colore prima di stendere l’ombretto vero e proprio.

Usate un primer in crema o fluido su tutta la palpebra mobile, oppure applicate un ombretto a matita di un colore neutro (rosa chiaro, champagne, beige) e aspettate un minuto prima di passare allo step successivo.

  • Per le mani meno esperte: l’ombretto in crema è la soluzione

Se non siete pratiche di ombretti e pennelli, non temete: esistono in commercio mille soluzioni per voi. Procuratevi un ombretto in crema o in stick e avrete gli occhi truccati in pochi secondi.

Potete scegliere il colore che preferite: vi basterà applicare il prodotto sulla palpebra mobile e poi sfumarlo – usando l’anulare o un cotton fioc – all’infuori per dare gradazione al colore.

  • La scelta dell’ombretto giusto

La domanda fatidica: quali colori posso usare sugli occhi?

La risposta: dipende dai vostri gusti, ma anche dal colore dei vostri occhi. Non perché esiste una regola segreta, ma perché alcuni pigmenti mettono maggiormente in risalto il colore dell’iride dei vostri occhi.

Ad esempio se volete mettere in risalto gli occhi castani usate toni sul blu, turchese; se avete gli occhi azzurri andate sul sicuro con toni caldi come il marrone o l’arancio; gli occhi verdi risaltano tantissimo con color borgogna, prugna o viola. Questi sono solo dei consigli: la parte più bella è sperimentare tutti i colori dell’arcobaleno e scegliere quali vi stanno meglio o, semplicemente, quali vi piaccioni di più!

  • Ombretto e matita marrone per dare profondità allo sguardo

Ci sono due cose che non dovrebbero mai mancare nel vostro beauty case: una matita marrone e un ombretto opaco marrone. Sono i capisaldi del makeup classico, per ogni occasione, e vi salvano la vita quando non avete tempo.

Applicando un po’ di ombretto marrone sull’angolo esterno della palpebra e sfumandolo all’infuori darete all’occhio maggiore intensità. La matita marrone, applicata alla base delle ciglia, ne intensifica i contorni e definisce la forma dell’occhio. Potete anche sfumare la matita marrone dando un tocco smoky in più.

  • La matita nera o l’eyeliner per un look basic

Se andate di fretta e non avete neanche tempo di applicare primer e ombretto, ricordate che una matita nera, un kajal o un eyeliner potrebbero salvare il vostro makeup: anche senza applicare alcun ombretto, definire la base delle ciglia con una linea di eyeliner o matita nera darà definizione allo sguardo.

Il vostro look sembrerà ben definito pur non avendo perso tempo ad applicare e sfumare ombretti.

  • La matita sulla palpebra inferiore

Truccare la palpebra inferiore non è solo un lavoro da makeup artist: applicando una matita o un ombretto anche sotto all’occhio darete un tono di profondità in più al vostro sguardo.

Attenzione alla scelta dei colori e delle texture: se usate una matita scura, accertatevi che non sbavi o vi darà uno sguardo stanco.

Per andare sul sicuro, potete applicare una matita chiara (bianco, rosa) nella rima interna della palpebra inferiore per ingrandire l’occhio e dargli un aspetto più riposato.

  • Usare gli ombretti giusti per creare illusioni ottiche

Il makeup segue delle intelligenti regole dei colori e vi permette di camuffare inestetismi e discromie di ogni tipo. Ad esempio, se avete gli occhi piccoli vi consigliamo di usare ombretti chiari, che ingrandiscono le forme. Sfumate abbondantemente la matita occhi all’infuori per “allungare” lo sguardo e applicate un illuminante sull’angolo interno dell’occhio.

Se avete gli occhi stanchi, evitate ombretti brillanti o effetto “glow” e preferite tinte pastello o opache; lo stesso si applica per chiunque indossi gli occhiali.

  • Il mascara: un must per un makeup occhi definito

Le ciglia truccate valorizzano lo sguardo e danno definizione all’intero viso: per questo un trucco occhi non può fare a meno del mascara.

Per un’applicazione corretta, partite dall’attaccatura delle ciglia e stendete il mascara con un movimento a zig-zag. Non dimenticate di applicare il mascara anche sulle sopracciglia inferiori usando la punta dell’applicatore.

  • Il tocco finale: le sopracciglia

Delle sopracciglia non curate rovineranno il vostro trucco anche se è perfetto: se avete delle sopracciglia piuttosto folte, pettinate seguendo la direzione del pelo.

Per sopracciglia rade o molto sottili, trovate una matita dello stesso colore per “riempirle” e incorniciare lo sguardo.